Queen, in programma un sequel del film “Bohemian Rhapsody”?

Come riportato da Page Six, il regista Rudi Dolezal – il quale ha diretto molti videoclip dei Queen – ha rivelato che un seguito dell’ultimo “Bohemian Rhapsody”, uscito sul finire dello scorso anno e vincitore di 4 premi Oscar, sarebbe oggetto di discussione tra i rimanenti membri della band e la produzione. Secondo il già citato Dolezal, il gruppo ne starebbe discutendo col manager di lunga data Jim Beach mettendo sul tavolo l’ipotesi, abbastanza concreta, di un nuovo film che ripercorra la storia dei Queen dalla storica esibizione andata in scena durante il “Live Aid” del 1985, passando per la scomparsa del cantante Freddie Mercury e arrivando, forse, fino ai giorni nostri.

“Bohemian Rhapsody”, uscito una seconda volta in Italia a gennaio anche in versione karaoke, ha polverizzato ogni record relativamente allo scorso anno diventando il film più visto nel nostro paese nel 2018 incassando – in totale – quasi 19 milioni di euro al botteghino. A livello globale, la pellicola ha reso oltre 670 milioni di dollari battendo persino l’ultimo “Avengers: Infinity War”.