Simone Pillon canta a Radio Rock per difendere il suo ddl

Il senatore leghista intona “Donne” di Zucchero e la dedica: “Anche alle femministe, anche alle comuniste”

(Roma – 13 marzo 2019) – Radio Rock 106.6 si è introdursi nell’aspro dibattito politico scaturito dal ddl 735 sull’affido condiviso, in discussione al Senato. Lo ha fatto intercettando il suo primo firmatario Simone Pillon, che nelle ultime settimane ha attirato le critiche dell’opposizione per  aver inserito nel suo disegno di legge la presenza di un mediatore famigliare, l’equivalenza del tempo trascorso con i figli e l’abolizione dell’assegno di mantenimento e di casa famigliare.

Ai microfoni del karaoke reporter Dejan Cetnikovic, il senatore leghista ha deciso così di cantare “Donne” di Zucchero, dedicandola all’intero universo femminile: “Anche alle femministe, anche alle comuniste. Tutte. Perché siete fantastiche”.

“Anche a quelle che non hanno capito il suo ddl?” – lo ha incalzato l’inviato di radio Rock. “Anche a quelle – ha concluso Pillon -, ma anche alle tante mamme che vogliono continuare a crescere il loro bambino insieme al loro papà, senza togliere nulla alla loro maternità, ma anche senza togliere nulla alla paternità di chi insieme a loro ha generato quel figlio. Questo è un po’ il senso del lavoro che stiamo cercando di fare, aldilà di tutte le balle che vi raccontano”.