Dal 10 al 12 maggio la sede di Radio Rock ospita: “Unplugged”

Un spettacolo teatrale come viaggio negli anni ’90 attraverso la figura di Kurt Cobain

Venerdì 10, sabato 11 e domenica 12 maggio Radio Rock 106.6 apre le sue porte per un evento unico: “Unplugged”. Uno spettacolo teatrale ideato da Giovanni Bonacci e Bruno Pantaleoni dedicato a Kurt Cobain e del quale lui, in un certo senso, è ospite.

Una storia che nasce non in sala di registrazione, ma nelle strade, quelle di Seattle. Siamo nel 1999 e la città del “grunge” ospita una manifestazione di enorme importanza: la prima apparizione di quel movimento no-global che è rimasto negli occhi, e nelle orecchie, di molti di noi.

La situazione è esplosiva: i manifestanti sono decine di migliaia e la polizia, non riuscendo a gestirli, decide usare il pugno duro.

Sono ore difficilissime. In quegli stessi istanti Tim Warren sta conducendo la trasmissione radiofonica “Voci Libere” (programma di punta nell’America di fine anni ’90), quando in diretta telefonica un ascoltatore dice di chiamarsi Robert, e di aver preso parte alla manifestazione.  Soprattutto, però, dice di aver avuto accanto a sé un amico fraterno…

Ha da qui inizio un viaggio nell’America di fine anni ’90, che noi abbiamo deciso di fare assieme a Kurt Cobain.

Per ritagliarci un’ora che non abbiamo mai potuto vivere, per porgli domande che non gli abbiamo mai potuto fare, per far posare i suoi occhi su cose che non hanno mai potuto vedere ma che, distintamente, compaiono nelle sue canzoni.

Con: Christian Laiontini, Enrica Pintore, Luca Forte, Bruno Pantaleoni, Giovanni Bonacci

Aiuto regia : Alberto Nucci Angeli 

Disegno luci : Francesco Pantosti

L’evento è in collaborazione con Tlon. Per info e prenotazioni clicca qui.