Tool: “Fear Inoculum” debutta in seconda posizione nella classifica dei dischi più venduti in Italia.

Col nuovo “Fear Inoculum”, uscito lo scorso 30 agosto per RCA, i Tool debuttano direttamente al secondo posto nella classifica dei dischi più venduti in Italia. Alla band di Maynard James Keenan va ancora meglio negli Stati Uniti, dove come da pronostico il gruppo ha scalzato dalla prima posizione niente meno che Taylor Swift con l’ultimo “Lover”: pubblicato il 23 dello stesso mese. L’ultima fatica dei Tool è anzi andata oltre ogni più rosea previsione, vendendo oltreoceano 270.000 copie totali nei primi sette giorni trascorsi dall’uscita: di queste 248.000 in formato fisico. Per il gruppo quello ottenuto con l’attesissimo “Fear Inoculum” è il terzo miglior debutto consecutivo: i precedenti “Lateralus” (2001) e “10,000 Days” (2006) avevano entrambi raggiunto la prima posizione appena usciti.

In Italia i Tool scavalcano Machete, terzo con “Machete Mixtape 4”, ma mancano l’aggancio alla vetta dove resiste Rocco Hunt col nuovo “Libertà”. Quarti, quinti e sesti rispettivamente: Ultimo (“Colpa delle Favole”), Lana Del Rey (“Norman Fucking Rockwell”) e – anche qui – Taylor Swift (“Lover”). Gli altri quattro posto in classifica (7, 8, 9, 10) occupati invece ancora da Ultimo (“Peter Pan”, settimo, e “Pianeti”, nono), Salmo (“Playlist”) e Billie Eilish (“When We All Fall Asleep, Where Do We Go?”).