Black Sabbath, Tony Iommi: “Reunion? Potremmo fare qualcosa di più breve.”

Durante la conferenza stampa tenuta la scorsa settimana a Kokkola, in Finlandia, Tony Iommi – chitarrista dei Black Sabbath nonché unico membro sempre presente in formazione – si è così espresso circa un’eventuale reunion del gruppo che, nel 2017, aveva interrotto ogni attività. “Potremmo prendere parte ad un singolo evento o qualcosa di simile: sicuramente non faremo più tour. Siamo in là con gli anni, ed il gruppo è a tutti gli effetti stato sciolto ma io suonerò ancora. Sicuramente non prenderemo più parte a tour mondiali.”, ha detto.

“L’ultima volta che è successo siamo stati lontani da casa per 18 mesi ed è veramente tanto tempo senza vedere ognuno la propria famiglia, i propri amici. Proprio per questo dico che seppure dovessimo fare qualcosa, sarebbe molto meno impegnativo.” Sempre la scorsa settimana i Black Sabbath hanno dato alle stampe il box set “The Vinyl Collection 1970 – 78”: nuova edizione limitata del cofanetto pubblicato già nel 2012 e contenente le ristampe, in vinile, dei primi 8 album prodotti dal gruppo con Ozzy Osbourne alla voce.