Radio Rock. Renzi canta il suo addio a Zingaretti: “Le labbra spediscile ad un altro”

Il leader di Italia Viva usa “Rimmel” di Francesco De Gregori come inno di separazione dal PD: “Siamo amici e ci lasciamo con affetto”

(Roma – 3 ottobre 2019) – Radio Rock 106.6 non poteva non insinuarsi nella frattura sviluppatosi all’interno del centrosinistra. Come darle voce, anzi, intonazione? Sicuramente intercettando – grazie al karaoke reporter Dejan Cetnikovic – uno dei suoi principali protagonisti: Matteo Renzi.

Il neo-leader di Italia Viva ha deciso di cantare una pietra miliare della canzone d’autore italiana, ovvero “Rimmel” di Francesco De Gregori. L’ideale per una scissione, come precisato dal suo inedito cantore: “Questa è una canzone di addio. Canzone degli innamorati che si lasciano”.

Tra rivisitazioni e licenze poetiche, Renzi ha rimarcato il finale “bello” per Nicola Zingaretti: “Ho ancora i tuoi quattro assi, bada bene, di un colore solo (rosso). Li puoi nascondere o giocare con chi vuoi o farli rimanere buoni amici come noi”. Commentando poi: “Perfetta! ‘Amici come noi’. Noi siamo amici e ci lasciamo con affetto. Le labbra spediscile ad un altro”.