Black Sabbath: Zakk Wylde riregistrerà l’omonimo album di debutto “Black Sabbath”.

Zakk Wylde, chitarrista e cantante nonché storico sodale – in studio e dal vivo – di Ozzy Osbourne riregistrerà una sua versione dell’album di debutto “Black Sabbath”, originariamente pubblicato nel 1970, coadiuvato dai suoi Zakk Sabbath: tribute band dei Black Sabbath con la quale, il musicista, partirà sempre il prossimo anno alla volta di un tour celebrativo a 50 anni dall’uscita del già citato disco. Assieme a lui, hanno preso parte ai lavori in studio il bassista Rob “Blasko” Nicholson (anch’egli parte della band di Ozzy Osbourne nonché ex Rob Zombie) ed il batterista Joey Castillo: in passato membro dei Queens Of The Stone Age.

In uscita il 13 febbraio 2020 “Black Sabbath” verrà pubblicato per Magnetic Eye Records ed è stato riregistrato in presa diretta, in analogico, per un totale di sole 24 ore di lavoro in studio. La formazione capitanata da Zakk Wylde partirà pochi giorni prima, il 9 febbraio, da Helsinki, in Finlandia, per poi chiudere salvo sorprese – almeno in Europa – il 16 dello stesso mese in Olanda ad Amsterdam.