Iron Maiden, l’ex Paul Di’Anno: “Non cammino più da quattro anni.”.

Intervistato dal portale Mariskalrock, l’ex cantante Paul Di’Anno – negli Iron Maiden dal 1978 al 1981 – ha così parlato delle sue condizioni di salute a seguito dei diversi interventi subiti negli ultimi anni: “Quattro anni fa ci ho quasi lasciato le penne.”, ha rivelato, “Ho contratto una sepsi in Argentino e sono stato malissimo. Ho fatto a malapena in tempo a tornare in Inghilterra e correre all’ospedale. Sono stato operato a tutte e due le gambe, e non riesco a camminare da quattro anni quindi per me è molto dura.”.

“Sempre per la sepsi continuo a contrarre infezioni, motivo per cui non possono operarmi quando sarebbe il momento giusto per farlo. Ho un solo ginocchio: l’altro è stato asportato senza essere sostituito, hanno usato del cemento osseo. Voglio tornare dal vivo ma non posso fare nulla finché non aggiusteranno almeno un ginocchio. Non ho scelto di ritirarmi e non voglio andarmene in pensione ma ho bisogno di stare meglio. E non andrà meglio finché non mi aggiusteranno entrambe le ginocchia. La prossima operazione che mi aspetta è la sostituzione del ginocchio sinistro, così che possa riuscire a stare in piedi almeno su una gamba, fare riabilitazione e camminare con le stampelle. Un’operazione di tre ore. L’altro ginocchio sta invece peggio. Si tratta di un intervento di nove ore. Operato il ginocchio sinistro e conclusa la riabilitazione potrò tornare sul palco con le stampelle.”.