Ozzy Osbourne: “Ho scoperto di avere il Parkinson nel 2003.”.

Intervistato dal Los Angeles Times, a seguito di quanto già dichiarato qualche settimana fa ospite della trasmissione tv “Good Morning America”, Ozzy Osbourne ha rivelato ulteriori dettagli sulle sue condizioni di salute: “Ho scoperto di avere il Parkinson nel 2003.”, dice, “Non morirò per questo, ci convivo già da un pezzo. Ho fregato la morte diverse volte, e se domani doveste leggere che non mi sono svegliato non penserete “oh mio Dio!” ma “ok, ha vinto lei”. Ho avuto una carriera veramente incredibile. La gente ha scritto di me tante volte ma alla fine sono sempre tornato sulla scena. Ora come ora non posso però dire con certezza quando accadrà di nuovo, perché non voglio farlo finché non sarò davvero pronto.”.

L’ex cantante dei Black Sabbath, riprogrammate le date del suo “No More Tours 2”, sarà nel nostro paese il 19 novembre prossimo all’Unipol Arena di Bologna per recuperare l’appuntamento inizialmente previsto il 10 marzo. Special guest: Judas Priest. Il nuovo album “Ordinary Man”, anticipato dai 3 singoli finora estratti “Under The Graveyard”, “Straight To Hell” e dalla title track “Ordinary Man” vedrà luce il 21 febbraio. Prodotto da Andrew Watt con la partecipazione, in studio, di Duff McKagan, Chad Smith e Slash, segnerà la prima uscita di Osbourne in oltre dieci anni.