Coronavirus. Il Dott. D’Offizi dello Spallanzani elogia la Regione Lazio: “Operatività senza precedenti”

Il primario infettivologo dell’ospedale romano attesta la solerzia del sistema sanitario regionale per l’individuazione dei cinque centri Covid e l’assistenza ai pazienti contagiati

 

Dall’inizio della pandemia da Covid-19 Radio Rock 106.6 è stata in prima linea per la sensibilizzazione e la corretta informazione degli ascoltatori. Per lo stesso scopo, durante il The Rock Show della giornata odierna, Emilio PappagalloAlessandro Tirocchi e Maurizio Paniconi hanno avuto modo di intervistare il Dottor Gianpiero D’Offizi, direttore della U.O.C Malattie Infettive – Epatologia dell’ospedale Lazzaro Spallanzani di Roma.

Dopo aver commentato con un cauto sollievo l’ultimo bollettino della Protezione Civile – che conta meno contagi e decessi da virus -, il primario ha tenuto a commentare i dati che riguardano il Lazio: “Quello che accade rispetto al nord Italia è sostanzialmente in controtendenza: abbiamo un numero costante di nuovi contagi che per il momento non riescono a scalfire l’efficienza del Sistema Sanitario Regionale, che si è difeso molto bene con un’operatività senza precedenti. Nella Regione sono stati individuati fino a cinque centri volti alla gestione dei pazienti covid”.

D’Offizi ha poi proseguito facendo il punto sulla situazione nel suo polo ospedaliero: “Lo Spallanzani è pieno, con un turn over di pazienti molto elevato, nel senso che ne dimettiamo anche tanti e questo è un dato rassicurante. Una volta lasciato il nostro ospedale, gli stessi tornano o nelle loro abitazioni o nelle unità abitative che sono state predisposte, ed anche questa è stata un’altra importante intuizione della Regione: creare dei supporti di carattere logistico per persone che hanno problemi di isolamento fiduciario nelle proprie case”.

Dopo aver allertato riguardo alle dilaganti fake news su miracolose cure  – “per informazioni sui farmaci utilizzati nella pratica clinica dell’infezione da covid-19 accedete al sito dell’AIFA -, il primario si è congedato dagli ascoltatori tessendo le lodi di Radio Rock: “Il vostro ruolo è fondamentale per contribuire a garantire le migliori condizioni di chi è a casa, proponendo una programmazione accattivante”.

Intervista: “Gianpiero D’Offizi – U.O.C. Malattie Infettive – Epatologia” (23-03-20)